SISTEMA NERVOSO CENTRALE

I tumori del sistema nervoso centrale sono abbastanza rari e rappresentano circa l’1,3% di tutti i tumori. Più frequenti sono invece i tumori che si formano all’interno del cervello ma che hanno origine da cellule metastatiche provenienti da altri distretti, come per esempio la mammella, il fegato o il polmone. Il numero di nuovi casi di tumore al sistema nervoso centrale stimati per il 2015 era di 5.700 tra uomini e donne (I numeri del cancro in Italia 2015, AIOM).
Una degenerazione cancerosa può colpire qualunque parte del sistema nervoso centrale e, per questo, esistono molti tipi di tumore. I più frequenti sono i gliomi, che rappresentano circa il 40% di tutti i tumori cerebrali primitivi. I gliomi comprendono alcuni sottotipi che spesso prendono il nome dal tipo di cellula colpita (astrocitomi, glioblastomi, oligodendrogliomi, ependimomi). Molto frequenti (circa il 30% dei casi) sono i meningiomi a crescita molto lenta e maligni in meno del 55% dei casi.
Le manifestazioni di un tumore cerebrale dipendono soprattutto dalla sua localizzazione e dalle dimensioni della massa: poiché ogni zona è responsabile di una funzione specifica, infatti, sarà quella stessa funzione a essere più o meno compromessa, con una grande varietà di sintomi. Per la diagnosi, oltre a un esame neurologico completo che valuti il deficit cognitivo e motorio, si ricorre agli strumenti di visualizzazione del cervello quali la TC e la Risonanza Magnetica. L’intervento chirurgico è la scelta terapeutica principale nei tumori cerebrali e consente l’esatta caratterizzazione istologica del tumore necessaria per pianificare eventuali trattamenti post-operatori. La radioterapia segue spesso l’intervento chirurgico, ma può anche essere utilizzata da sola o in associazione alla chemioterapia, quando non è possibile intervenire chirurgicamente. Le moderne tecniche di radiochirurgia permettono di trattare tumori primitivi o metastasi cerebrali di dimensioni molto piccole e site in aree non aggredibili chirurgicamente, con una precisione millimetrica. Presso il Centro UPMC San Pietro FBF vengono eseguiti tali trattamenti.
(Fonte: AIOM, 2015; AIRTUM, 2016; Airc,2016)

In questa pagina troverai maggiori informazioni sulle patologie oncologiche.

CONVENZIONI E ASSICURAZIONI

Dove siamo

Scopri come raggiungerci scegliendo la modalità che preferisci

car train fly
upmc2

Il Centro di Radioterapia ad Alta Specializzazione UPMC San Pietro FBF offre trattamenti innovativi di radioterapia e radiochirurgia stereotassica con protocolli di cura avanzati per persone affette da patologia oncologica.

upmc1

Divisione italiana del Centro Medico dell’Università di Pittsburgh con sedi a Roma (UPMC San Pietro FBF, radioterapia oncologica e UPMC | Salvator Mundi International Hospital), Palermo (ISMETT IRCCS, trapianti e terapie ad alta specializzazione e Fondazione Ri.MED, ricerca), Chianciano Terme (UPMC Institute for Health, medicina preventiva e Palestra della Salute) e Mirabella Eclano (UPMC Hillman Cancer Center Villa Maria, radioterapia oncologica)..

upmc3

UPMC è un’azienda sanitaria integrata con sede principale a Pittsburgh, Pennsylvania (USA). Grazie alle sue elevate competenze cliniche, gestionali, di ricerca e formazione, UPMC è tra i sistemi sanitari leader negli Stati Uniti. UPMC Hillman Cancer Center Network oncologico di UPMC che mette a disposizione dei suoi pazienti le ultime scoperte nel campo della prevenzione, scoperta, diagnosi e trattamento dei tumori.

Seguici: