Gentile Paziente,

di seguito Le forniamo alcune indicazioni prescritte dal Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016 (“Regolamento”) su come il Centro di radioterapia ad alta specializzazione “UPMC San Pietro FBF” raccoglie e utilizza informazioni che La riguardano[1].

UPMC Italy S.r.l. e la Provincia Religiosa dell’Ordine Ospedaliero di S. Giovanni di Dio – Fatebenefratelli (di seguito, rispettivamente, “UPMC” e “San Pietro”), gestiscono congiuntamente il Centro di radioterapia ad alta specializzazione “UPMC San Pietro FBF” (di seguito “Centro”) che offre ai pazienti affetti da patologia oncologica trattamenti innovativi e protocolli di cura avanzati, come la radioterapia guidata da immagini (IGRT/IMRT) e la radiochirurgia stereotassica.

Il Centro è accreditato dalla Joint Commission International, l’Ente internazionale che certifica l’eccellenza delle organizzazioni sanitarie attestando il rispetto di elevati standard di qualità e sicurezza riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale. L’eccellenza del Centro è garantita da un approccio multidisciplinare alla cura dei tumori, dagli ingenti investimenti in ricerca e innovazione, ma soprattutto dal dialogo quotidiano con l’Università di Pittsburgh, il Centro Medico dell’Università di Pittsburgh (UPMC) e la rete dei centri oncologici di UPMC (oltre 60 centri negli Stati Uniti, 1 in Irlanda e 2 in Italia - di seguito congiuntamente il “Network Oncologico di UPMC”). Nello svolgimento della propria attività, il Centro utilizza, inoltre, reti dati e sistemi informatici condivisi con il Gruppo UPMC. In ragione di tale struttura integrata, i pazienti che decidono di rivolgersi al Centro accettano quindi che i propri dati, anche sensibili[2], vengano trasferiti al Gruppo UPMC negli Stati Uniti. Dato che la normativa di tale Paese, secondo la legislazione dell’Unione europea, non garantisce un adeguato livello di protezione dei dati personali, il Gruppo UPMC si è impegnato, sottoscrivendo le Clausole contrattuali standard approvate dalla Commissione Europea, ad adottare misure di sicurezza per tutelare i dati personali dei pazienti. Copia delle predette clausole contrattuali può essere ottenuta contattando il Responsabile della protezione dei dati agli indirizzi sotto indicati.

Il Centro raccoglierà da Lei o acquisirà presso terzi (per esempio, il Suo medico di famiglia) i Suoi dati identificativi (nome, cognome, recapiti, ecc.) nonché informazioni relative al Suo stato di salute (patologie, risultati di esami, accertamenti diagnostici e terapie in corso) e, ove necessario per fornire le prestazioni sanitarie, alla Sua vita sessuale o alla Sua sfera psicologica e sociale. Potranno, inoltre, essere raccolte Sue immagini, necessarie per ottenere, anche con tecniche di telemedicina, eventuali consulenze da professionisti esterni e per valutare il Suo stato di salute durante la cura.

I Suoi dati personali verranno raccolti e trattati per fornirLe le prestazioni sanitarie richieste nonché per le finalità amministrative e contabili connesse. La base giuridica di tali trattamenti è rappresentata dall’art. 9.2.h) del Regolamento (“trattamento necessario per finalità di diagnosi, assistenza o terapia sanitaria o sociale conformemente ad un contratto con un professionista della sanità”).

A tal fine, potrà essere necessario comunicare i Suoi dati ai seguenti soggetti:

  • medici di famiglia;
  • enti previdenziali ed assistenziali, compagnie assicurative che coprono la responsabilità civile verso terzi del Centro, nonché professionisti eventualmente coinvolti nella difesa del Centro e del suo personale,
  • Servizio Sanitario, per il rimborso delle prestazioni mediche erogate e organismi sanitari di controllo e vigilanza per le attività di verifica sull'erogazione delle prestazioni sanitarie;
  • Istituzioni, Enti e Organismi di controllo e vigilanza per le attività di verifica sull'erogazione delle prestazioni sanitarie (per es. ASP); Enti certificatori (per es. Joint Commission International), per il rilascio delle relative certificazioni e altri soggetti terzi che svolgono controlli di qualità e appropriatezza delle prestazioni sanitarie erogate, al fine di promuovere il miglioramento della qualità dei servizi e dell’assistenza prestata;

Il Centro partecipa a progetti di ricerca (sia interni sia in collaborazione con altri centri aventi sede all'interno dell’Unione Europea o all'esterno di quest’ultima), al fine di migliorare le proprie prestazioni sanitarie e contribuire allo sviluppo generale delle conoscenze mediche. In particolare, il Centro svolge attività di ricerca sulle tecniche innovative di radioterapia. Molti di tali studi possono essere condotti utilizzando informazioni raccolte nel corso della normale attività di cura ovvero nell'ambito di studi clinici. La partecipazione a tali progetti di ricerca non influenza, quindi, in alcun modo la normale attività di cura dei pazienti né rende necessario sottoporre questi ultimi ad esami o trattamenti ulteriori. Inoltre, a tutela della riservatezza, le informazioni e i dati sanitari utilizzati in tali studi vengono privati dei dati identificativi del paziente e contrassegnati con un codice composto da lettere e numeri, che non permette di risalire direttamente all'identità del paziente stesso. La lista che consente di associare tale codice ai dati identificativi dei pazienti sarà detenuta esclusivamente dallo Sperimentatore principale e conservata come documentazione riservata. Presso il Centro e alla pagina “Ricerca” del sito http://www.upmcsanpietro.it è disponibile l’elenco degli studi in corso presso il Centro. Inoltre, ove fosse interessato, potrà incontrare lo Sperimentatore principale per ottenere ulteriori informazioni ovvero scrivere al seguente indirizzo mail info@upmcsanpietro.it.

In particolare, dati codificati vengono utilizzati nelle fasi di elaborazione ed archiviazione delle informazioni, nonché in quelle di trasmissione ad altri soggetti coinvolti negli studi (l’elenco dei centri che partecipano agli studi è reperibile presso il Referente del trattamento agli indirizzi sotto indicati). L’accesso a dati direttamente riconducibili al paziente può avvenire solo nella fase di estrazione delle informazioni dalla documentazione clinica originale e nell'eventuale attività di monitoraggio (il controllo cioè della corrispondenza dei dati utilizzati per la ricerca con quelli contenuti nella scheda ambulatoriale) nonché ove si rendesse necessario aggiornare i dati della ricerca. I dati sono conservati per almeno sette anni dopo il completamento del progetto di ricerca, ovvero per un periodo di tempo più lungo in conformità alla disciplina applicabile o agli accordi intervenuti tra i centri partecipanti. Sono, inoltre, adottate tecniche di criptazione per conservare e trasferire i dati, impedendone così l’accesso a soggetti non autorizzati. I risultati della ricerca sono diffusi solo in forma aggregata, ovvero secondo modalità che non rendano identificabili gli interessati.

Per poter utilizzare a fini di ricerca le informazioni sanitarie di un paziente, è necessario che quest’ultimo abbia espresso il proprio consenso, quale base giuridica del trattamento (art. 9.2.a) del Regolamento – “consenso esplicito dell’interessato al trattamento”). Pertanto, se intende permettere al Centro (in collaborazione anche con centri aventi sede in Paesi extra UE, nei quali potrebbe non essere garantito, secondo la normativa europea, un adeguato livello di protezione dei dati personali) di utilizzare le Sue informazioni sanitarie già raccolte o che verranno in futuro raccolte nell'ambito dell’attività di cura (ovvero nel corso di altri progetti di ricerca ai quali Lei ha partecipato), La preghiamo di esprimere il Suo consenso, barrando le apposite caselle in calce a questo documento. Le rammentiamo che è libero di prestare o meno il consenso. Potrà non acconsentire ovvero opporsi, in ogni momento, al trattamento dei Suoi dati a fini di ricerca, senza che da ciò derivi alcun pregiudizio per la Sua cura.

Il Centro intende, inoltre, partecipare a progetti di ricerca regolati da leggi, sempre nelle aree sopra indicate. Per l’utilizzo dei dati nell'ambito di tali studi non è necessario raccogliere il consenso dei pazienti in quanto, appunto, previsti dalla normativa (art. 9.2.j) del Regolamento - “ricerca scientifica prevista da norma di legge”).

Con il Suo consenso, intendiamo utilizzare i Suoi dati per attività di monitoraggio e di valutazione dell’efficacia dei trattamenti sanitari erogati, dell’appropriatezza e qualità dell’assistenza nonché dei fattori di rischio per la salute, sia previste per legge (per i quali non è necessario il consenso del paziente) sia ulteriori rispetto a queste ultime. In particolare, il Centro si propone di valutare e confrontare (tra gruppi di popolazione o tra strutture diverse) l’adeguatezza, l’appropriatezza, l’efficacia e l’efficienza dell’assistenza erogata, anche con riferimento a specifiche patologie o problematiche sanitarie. Per poter utilizzare a tali fini i dati personali dei pazienti è necessario che questi ultimi esprimano il proprio consenso, quale base giuridica del trattamento (art. 9.2.a) del Regolamento - “consenso esplicito dell’interessato al trattamento”). Se desidera autorizzare l’Istituto a trattare i Suoi dati, anche raccolti in passato, per condurre tali importanti analisi, che potrebbero anche fornire informazioni utili per la Sua cura, La preghiamo di esprimere il consenso barrando l’apposita casella in calce a questo documento. Ove Lei non dovesse esprimere il proprio consenso, non potremo utilizzare i dati per le predette analisi, ma Lei potrà comunque usufruire delle cure prestate dal Centro. Il Centro intende, inoltre, partecipare a sistemi di sorveglianza e registri previsti dalla legge. Per l’utilizzo dei dati nell'ambito di tali attività non è necessario raccogliere il consenso dei pazienti in quanto, appunto, previsti dalla normativa (art. 9.2.i) del Regolamento “trattamento necessario per la garanzia di parametri elevati di qualità e sicurezza dell’assistenza sanitaria e dei medicinali e dei dispositivi medici, previsto da norma di legge”).

Ove Lei acconsenta, il Centro tratterà i Suoi dati per fornirLe servizi di telemedicina (cioè consulenze da parte di professionisti esterni per valutare il Suo stato di salute durante la terapia), anche tramite collegamenti telematici con strutture non appartenenti al Network Oncologico di UPMC. La base giuridica del trattamento è quindi rappresentata dal Suo consenso (art. 9.2.a) del Regolamento - “consenso esplicito dell’interessato al trattamento”).

Qualora Lei acconsenta, Le invieremo materiale informativo - via email, sms o posta cartacea - su progetti o servizi avviati dal Centro nonché su campagne di sensibilizzazione e donazione o su iniziative di raccolta fondi (ad esempio, destinazione del 5 x mille). Per tale finalità la base giuridica del trattamento è quindi rappresentata dal consenso (art. 9.2.a) del Regolamento - “consenso esplicito dell’interessato al trattamento”). I dati verranno conservati per un periodo di 24 mesi dalla raccolta. Ove Lei non dovesse esprimere il proprio consenso, non potremo inviarLe il predetto materiale.

Ove Lei acconsenta, Le invieremo via e-mail le norme di preparazione agli esami che dovrà effettuare e Le ricorderemo la data delle Sue prossime visite presso il Centro, utilizzando i mezzi da Lei indicati. Anche per tale finalità la base giuridica del trattamento è rappresentata dal consenso (art. 9.2.a) del Regolamento - “consenso esplicito dell’interessato al trattamento”). Ove Lei non dovesse esprimere il proprio consenso, non potremo inviarle i predetti documenti, che dovrà provvedere a ritirare presso il Centro, potendo comunque usufruire delle cure prestate dal Centro stesso.

Il trattamento dei dati è eseguito sia con supporti cartacei sia con strumenti informatici, adottando idonee misure di sicurezza per garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati.

I Suoi dati personali saranno trattati dal personale sanitario e amministrativo del Centro, che agisce sulla base di specifiche istruzioni fornite in ordine a finalità e modalità del trattamento ed è tenuto al rispetto del segreto professionale e alla riservatezza. Le prestazioni sanitarie potranno svolgersi alla presenza di osservatori per finalità didattiche. In tal caso, verranno adottate cautele volte a limitarLe eventuali disagi, rispettando un’eventuale Sua volontà contraria.

I Suoi dati potranno, inoltre, essere comunicati, oltre ai soggetti già indicati al punto 1), a soggetti terzi, che, in qualità di Responsabili o Autorizzati del trattamento, forniscono servizi accessori all'attività del Centro, quali:

  • professionisti cui siano state richieste consulenze specifiche,
  • associazioni di volontariato per attività di assistenza al paziente,
  • società che svolgono attività di manutenzione e
  • altri soggetti che prestano servizi strumentali all'attività del Centro.

 

I Suoi dati potranno, inoltre, essere comunicati a Titolari autonomi in adempimento di obblighi di legge ovvero per ovvero per la tutela dei propri diritti in giudizio (per esempio, Servizio sanitario, Istituzioni, Comun, Registri di malattia, Compagnie assicurative).

L’elenco aggiornato degli ospedali che fanno parte del Gruppo UPMC ai quali potranno essere trasferiti i dati, dei soggetti nominati Responsabili del trattamento e degli altri soggetti terzi ai quali potranno essere comunicati i Suoi dati, è reperibile presso il Referente del trattamento – Direzione sanitaria o il Responsabile per la protezione dei dati, raggiungibili ai recapiti sotto indicati.

Forniremo informazioni sul Suo stato di salute solo ai familiari e conoscenti da Lei indicati, fatto salvo quanto previsto dalla legge.

In aggiunta a quanto sopra previsto, La informiamo che i Suoi dati personali verranno conservati secondo quanto stabilito dal Massimario di scarto adottato dalla Regione Lombardia relativo al sistema sanitario e sociosanitario (Massimario di scarto “Versione 04” del “Titolario e Massimario del Sistema Sociosanitario Lombardo, già Sistema Sanitario e Sociosanitario di Regione Lombardia”, approvato con Decreto del D.G. Welfare n. 11466 del 17.12.2015 e s.i.m.) e dal “Documento edito dalla direzione generale per gli archivi, prontuario di selezione per gli archivi delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere” (c.d. Schola Salernitana), disponibile all'indirizzo: http://www.archivi.beniculturali.it., come eventualmente modificati da altre fonti normative. Maggiori informazioni si possono ottenere rivolgendosi al Referente del trattamento – Direzione sanitaria o al Responsabile della protezione dei dati, contattabili agli indirizzi sotto indicati.

Gli artt. 15 e ss. del Regolamento Le attribuiscono il diritto di ottenere:

    • conferma che negli archivi del Centro (sia cartacei sia elettronici) sono contenuti dati personali che La riguardano, di ottenerne copia su supporti cartacei o elettronici e di ottenere informazioni relative al trattamento (finalità, categorie di dati, destinatari, periodo di conservazione ecc.);
    • la rettifica, l’integrazione dei dati;
    • la cancellazione dei dati in caso di revoca del consenso se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento
    • ove ne ricorrano i presupposti, copia, in formato strutturato dei dati personali.

Le ricordiamo, inoltre, che potrà revocare i consensi già prestati in qualunque momento.
Sempre ricorrendone i presupposti, ha, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, quale autorità di controllo, secondo le procedure previste. Un modello per l’esercizio dei diritti predisposto dall'Autorità Garante è reperibile qui.

Ove abbia acconsentito all'utilizzo dei Suoi dati per finalità di ricerca e per la verifica della qualità e appropriatezza delle cure e dell’assistenza nonché per la programmazione sanitaria potrà:

  • revocare il consenso, in qualsiasi momento, al trattamento dei Suoi dati e dei Suoi materiali biologici per finalità di ricerca, senza che da ciò derivi alcun pregiudizio per la Sua cura;
  • chiedere la rettificazione e l'integrazione dei dati: in questo caso le richieste di modifica verranno annotate senza modificare i dati, quando il risultato di tali operazioni non produce effetti significativi sul risultato della ricerca;
  • chiedere l’anonimizzazione dei Suoi dati utilizzati per finalità di ricerca;
  • ottenere informazioni sui progetti nei quali sono stati utilizzati i Suoi dati nonché l’elenco dei centri che partecipano a tali progetti.

I diritti potranno essere esercitati mediante semplice richiesta da inoltrare al Referente del trattamento scrivendo al seguente indirizzo: Centro UPMC San Pietro - Via Cassia n. 600, Roma o inviando una email a info@upmcsanpietro.it ovvero contattando il Responsabile della protezione dei dati del Centro scrivendo a: UPMC San Pietro FBF - Responsabile della Protezione dei dati personali, Via Cassia n. 600, Roma, ovvero inviando una email a DPO@upmcsanpietro.it

Contitolari del trattamento sono UPMC Italy S.r.l., con sede legale in Palermo, Via Discesa dei Giudici n. 4 e la Provincia Religiosa dell’Ordine Ospedaliero di S. Giovanni di Dio – Fatebenefratelli, con sede in Roma, Via Cassia n. 600.

Data ultimo aggiornamento: novembre 2018

[1] Specifici documenti Le verranno consegnati ove venga coinvolto in particolari attività (per esempio, per l’eventuale esecuzione di test genetici o l’arruolamento in sperimentazioni cliniche di farmaci).

[2] Il Regolamento definisce i dati sensibili come “dati particolari” intendendo i dati idonei a rivelare l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all'orientamento sessuale della persona.

CONVENZIONI E ASSICURAZIONI

Dove siamo

Scopri come raggiungerci scegliendo la modalità che preferisci

car train fly
upmc2

Il Centro di Radioterapia ad Alta Specializzazione UPMC San Pietro FBF offre trattamenti innovativi di radioterapia e radiochirurgia stereotassica con protocolli di cura avanzati per persone affette da patologia oncologica.

upmc1

Divisione italiana del Centro Medico dell’Università di Pittsburgh con sedi a Roma (UPMC San Pietro FBF, radioterapia oncologica e UPMC | Salvator Mundi International Hospital), Palermo (ISMETT IRCCS, trapianti e terapie ad alta specializzazione e Fondazione Ri.MED, ricerca), Chianciano Terme (UPMC Institute for Health, medicina preventiva e Palestra della Salute) e Mirabella Eclano (UPMC Hillman Cancer Center Villa Maria, radioterapia oncologica)..

upmc3

UPMC è un’azienda sanitaria integrata con sede principale a Pittsburgh, Pennsylvania (USA). Grazie alle sue elevate competenze cliniche, gestionali, di ricerca e formazione, UPMC è tra i sistemi sanitari leader negli Stati Uniti. UPMC Hillman Cancer Center Network oncologico di UPMC che mette a disposizione dei suoi pazienti le ultime scoperte nel campo della prevenzione, scoperta, diagnosi e trattamento dei tumori.

Seguici: